Angelo Galasso News
ANGELO GALASSO IN GOOD LIFE, APRIL 2014 ISSUE. ANGELO GALASSO - DANDY FOREVER

Ci diverte sempre fare un giochino semplice semplice: quando entriamo in un negozio di abbigliamento maschile, oppure in uno show room, chiediamo alle persone che ci accompagnano cosa acquisterebbero se regalassimo loro una notevole somma di denaro. Ci sono boutique dove con tutto lo sforzo del mondo non riusciresti a comprare nemmeno una giacca, altre invece dove vorresti l’intera collezione. E’ la sensazione che proviamo ogni qualvolta varchiamo l’ingresso di Via Montena-poleone al numero civico 21A, dove ancora per pochi giorni ci sara la house di Angelo Galasso: diciamo per pochi giorni perchè da metà Marzo si trasferiranno in uno spazio gigantesco, poco distante, in Corso Matteotti all’8. Il suo é un mondo che ci sentiamo nostro, che indossiamo ogni giorno, quello dell’eleganza mista alla voglia di stupire, quel mondo che per decenni lo hanno chiamato dandy ma che ora deve trovare un nuovo linguaggio perchè II termine sta diventando riduttivo e la parola non lo spiega, non lo racconta appieno. E’ Un mondo ideato, creato per la gente che osa e che piace, sa di piacere e che vuole piacere, persone con una personalità straordinaria, che amano stare un passo avanti e non si nascondono, anzi, vivono di vanità e colori, di stile e del desiderio di gridare il suo gusto d’avangarde.

Il blazer a righe in misto seta e cotone ne è la dimostrazione, non servono le parole ed i comunicati roboanti che altro non sono che il nulla chiacchierato, qui parlano i colori, II taglio, lo stile, ti ci immedesimi all’istante, ti ci vedi vestito così ad una festa, ad un cocktail, ovunque, lo vorresti avere e indossare subito, pensi di pancia e agisci subito, perchè il mondo di Angelo Galasso è “studiato” per la gente disposta a tutto pur di evidenziarsi e stupire, star bene e brillare, esaltando la propria vanità. Un paio di jeans sartoriali, camicia e la giacca-blazer a righe, sai già che saresti il piú chic e trendy, elegante e che conquisterai la platea, con una flute di champagne ghiacciato in mano e un sigaro nell’altra. Conquisterai tutti ma ancor prima te stesso. Giacca doppiopetto blu in seta italiana, con rever a lancia e profili a contrasto. Aggiungiamo: maestosa, sublime. Se lo scopo di un dandy è di distinguersi puntando sulla bellezza e la raffinatezza, allora ecco la giacca perfetta, ammesso che il mondo del dandismo punti alla perfe- zione e non ad essere l’arbitro dell’eleganza, provocare meraviglia e stupore. Una giacca che pare dipinta, un’opera d’arte che sprigiona stile e fantasia, ricca di energia, che riscrive le regole del dandismo, non più l’ostentazione bensí la costruzione della propria identità, fatta di classe, bellezza, ricercatezza. La giacca sembra ideata e costruita per Lord George Brummel, colui che fra l’altro amava il frac blu e che dettava la tendenza fra il settecento e l’ottocento, non a caso lo chiamavano “Beau Brummel”. Sobrio ed elegante, sarebbe stato il testimonial ideale per le collezioni di Angelo Galasso.

Entrare sul sito di Angelo Galasso e guardare le collezioni, le proposte, gli abbinamenti: un esercizio estetico che ci rilassa, ci conforta e ci esalta allo stesso tempo. Basta cliccare e ti si apre un mondo da favola: colori intensi ed eleganti, giacche sontuose, abiti che sono poesia pura. Materiali pregiati, velluti finissimi, tagli perfetti: un’armonia frizzante raramente incontrata altrove; una raffinatezza assoluta che va oltre le mode, anzi, le anticipa, le crea, le impone. Se vi trovate a Milano, Londra, Mosca o New York vi consigliamo di andare nelle sue “house”, veri e propri club per maschi ma non solo. A proposito sta per aprire il nuovo monomarca a Milano, in Corso Matteotti al civico 8. A Mosca lo trovate di fronte a Prada, nei pressi della Piazza Rossa, a New York invece e al Plaza, all’angolo con la Fifth. Giacche, abiti e poi le camicie rivoluzionarie, quelle con il polsino, una chiccheria che all’estero impazza tanto che Nick Foulkes, editorialista del Financial Times, considera il creatore il Leonardo Da Vinci della camicia. E’ evidente che pure le scarpe siano allo stesso livello, sarebbe impensabile qualcosa di diverso. Abbiamo scelto per voi la scarpa con fibbia singola in pelle con dettagli in camoscio e lo stivaletto Chelsea in cavallino. Due fra i tanti modelli proposti, scarpe in pellami naturali dipinti a mano con tacchi tagliati all’angolo, scarpe che sembrano una pantofola all’interno e che coniugano armoniosamente design e artigianato, modernità e tradizione ispirandosi alla sapiente lavorazione dei calzolai italiani. I migliori cuoi, la permanenza della suola per 36 mesi all’intero di appositi locali deumidificati, il tacco costituito da cinque strati di pellame con un ultimo strato in gomma aggiunto per garantire una miglior tenuta, incerature a mano per assicurare ottime prestazioni e lunga durata. L’eccellenza della qualità abita qui.

ANGELO GALASSO IN GOOD LIFE, APRIL 2014 ISSUE. ANGELO GALASSO - DANDY FOREVER

gqstyle

Ci diverte sempre fare un giochino semplice semplice: quando entriamo in un negozio di abbigliamento maschile, oppure in uno show room, chiediamo alle persone che ci accompagnano cosa acquisterebbero se regalassimo loro una notevole somma di denaro. Ci sono boutique dove con tutto lo sforzo del mondo non riusciresti a comprare nemmeno una giacca, altre invece dove vorresti l’intera collezione. E’ la sensazione che proviamo ogni qualvolta varchiamo l’ingresso di Via Montena-poleone al numero civico 21A, dove ancora per pochi giorni ci sara la house di Angelo Galasso: diciamo per pochi giorni perchè da metà Marzo si trasferiranno in uno spazio gigantesco, poco distante, in Corso Matteotti all’8. Il suo é un mondo che ci sentiamo nostro, che indossiamo ogni giorno, quello dell’eleganza mista alla voglia di stupire, quel mondo che per decenni lo hanno chiamato dandy ma che ora deve trovare un nuovo linguaggio perchè II termine sta diventando riduttivo e la parola non lo spiega, non lo racconta appieno. E’ Un mondo ideato, creato per la gente che osa e che piace, sa di piacere e che vuole piacere, persone con una personalità straordinaria, che amano stare un passo avanti e non si nascondono, anzi, vivono di vanità e colori, di stile e del desiderio di gridare il suo gusto d’avangarde.

gqstyle

Il blazer a righe in misto seta e cotone ne è la dimostrazione, non servono le parole ed i comunicati roboanti che altro non sono che il nulla chiacchierato, qui parlano i colori, II taglio, lo stile, ti ci immedesimi all’istante, ti ci vedi vestito così ad una festa, ad un cocktail, ovunque, lo vorresti avere e indossare subito, pensi di pancia e agisci subito, perchè il mondo di Angelo Galasso è “studiato” per la gente disposta a tutto pur di evidenziarsi e stupire, star bene e brillare, esaltando la propria vanità. Un paio di jeans sartoriali, camicia e la giacca-blazer a righe, sai già che saresti il piú chic e trendy, elegante e che conquisterai la platea, con una flute di champagne ghiacciato in mano e un sigaro nell’altra. Conquisterai tutti ma ancor prima te stesso. Giacca doppiopetto blu in seta italiana, con rever a lancia e profili a contrasto. Aggiungiamo: maestosa, sublime. Se lo scopo di un dandy è di distinguersi puntando sulla bellezza e la raffinatezza, allora ecco la giacca perfetta, ammesso che il mondo del dandismo punti alla perfe- zione e non ad essere l’arbitro dell’eleganza, provocare meraviglia e stupore. Una giacca che pare dipinta, un’opera d’arte che sprigiona stile e fantasia, ricca di energia, che riscrive le regole del dandismo, non più l’ostentazione bensí la costruzione della propria identità, fatta di classe, bellezza, ricercatezza. La giacca sembra ideata e costruita per Lord George Brummel, colui che fra l’altro amava il frac blu e che dettava la tendenza fra il settecento e l’ottocento, non a caso lo chiamavano “Beau Brummel”. Sobrio ed elegante, sarebbe stato il testimonial ideale per le collezioni di Angelo Galasso.

gqstyle

Entrare sul sito di Angelo Galasso e guardare le collezioni, le proposte, gli abbinamenti: un esercizio estetico che ci rilassa, ci conforta e ci esalta allo stesso tempo. Basta cliccare e ti si apre un mondo da favola: colori intensi ed eleganti, giacche sontuose, abiti che sono poesia pura. Materiali pregiati, velluti finissimi, tagli perfetti: un’armonia frizzante raramente incontrata altrove; una raffinatezza assoluta che va oltre le mode, anzi, le anticipa, le crea, le impone. Se vi trovate a Milano, Londra, Mosca o New York vi consigliamo di andare nelle sue “house”, veri e propri club per maschi ma non solo. A proposito sta per aprire il nuovo monomarca a Milano, in Corso Matteotti al civico 8. A Mosca lo trovate di fronte a Prada, nei pressi della Piazza Rossa, a New York invece e al Plaza, all’angolo con la Fifth. Giacche, abiti e poi le camicie rivoluzionarie, quelle con il polsino, una chiccheria che all’estero impazza tanto che Nick Foulkes, editorialista del Financial Times, considera il creatore il Leonardo Da Vinci della camicia. E’ evidente che pure le scarpe siano allo stesso livello, sarebbe impensabile qualcosa di diverso. Abbiamo scelto per voi la scarpa con fibbia singola in pelle con dettagli in camoscio e lo stivaletto Chelsea in cavallino. Due fra i tanti modelli proposti, scarpe in pellami naturali dipinti a mano con tacchi tagliati all’angolo, scarpe che sembrano una pantofola all’interno e che coniugano armoniosamente design e artigianato, modernità e tradizione ispirandosi alla sapiente lavorazione dei calzolai italiani. I migliori cuoi, la permanenza della suola per 36 mesi all’intero di appositi locali deumidificati, il tacco costituito da cinque strati di pellame con un ultimo strato in gomma aggiunto per garantire una miglior tenuta, incerature a mano per assicurare ottime prestazioni e lunga durata. L’eccellenza della qualità abita qui.

Once again this year, to celebrate the Salone Del Mobile, we are delighted to house a selection of beautiful Murano Glass pieces in our Milan House

gqstyle

gqstyle

gqstyle

gqstyle

Carpenter

[if IE]>